Aiuto:Disambigua: differenze tra le versioni

Da wikiafrica.
m
 
(Nessuna differenza)

Versione attuale delle 14:23, 5 mag 2007

Nota disambigua.svg Nota disambigua - Se stai cercando l'elenco completo delle pagine di disambiguazione, vedi la Categoria:Disambigua.
Disambigua compass.svg

  Disambiguare è un termine tutto interno al mondo Wikipediano, che significa distinguere fra voci omonime, appartenenti a tre o più argomenti diversi che potrebbero, avendo un titolo simile, creare confusione durante la ricerca.

Per esempio, mettendo fra parentesi quadre "[[ ]]" mercurio, si ottiene mercurio; ma il collegamento a cosa si riferisce? Si possono infatti avere:

Tipi di disambiguazione

Vi sono tre modi di risolvere un caso di ambiguità, attraverso titoli e pagine apposite:

A. Argomenti di pari importanza → Pagina di disambiguazione: ogni voce ha una pagina a sé ed esiste un'apposita pagina di disambiguazione con l'avviso {{disambigua}} contenente tutti i link di rimando alle specifiche voci con una breve descrizione. Un caso speciale di questo genere sono le combinazioni di 2 o più caratteri.
B. Un argomento predominante → Nota disambigua: se uno dei significati della voce risulta nettamente predominante, alla sua pagina si assegna il titolo originale della voce, ponendo all'inizio della pagina una {{nota disambigua}} coi riferimenti delle altre pagine omonime, ma solo se queste sono poche (vedi, ad esempio, la voce Saiyan) o, qualora esistesse, all'apposita pagina di disambiguazione (vedi, ad esempio, penna).
C. Riassunti brevi → Sezioni su una sola pagina: una sola pagina contenente tutti i significati, ciascuno dotato di un breve paragrafo debitamente intitolato (vedi, ad esempio, <<necessario nuovo esempio>>). Si tratta di un soluzione raramente utilizzata e temporanea, destinata cioè a diventare in seguito una pagina di disambiguazione, quando ogni paragrafo sarà sviluppato in una pagina autonoma, magari sotto forma di abbozzo.

Titoli delle voci

Secondo la tipologia di disambiguazione indicata esistono diversi modi di assegnare i titoli alle pagine, definiti in due casistiche:

Caso A

Alla pagina di disambiguazione si assegna il titolo corrispondente alla Voce senza alcuna precisazione, mentre le pagine omonime vengono differenziate inserendo nel titolo accanto alla voce l’argomento di appartenenza tra parentesi.

Pagina Titolo
Disambigua Voce
Omonime Voce (argomento)[1]

Caso B

Alla pagina principale, avente l’argomento predominante, si assegna il titolo corrispondente alla Voce, senza alcuna precisazione, mentre alla pagina di disambiguazione si aggiunge la dicitura disambigua tra parentesi; per le altre pagine come sopra.

Pagina Titolo
Principale Voce
Disambigua Voce (disambigua)[1]
Omonime Voce (argomento)[1]


Caso C

Nell’ultimo caso, ovviamente, si assegna il nome della voce in attesa che diventi una pagina di disambiguazione.

Specificazione del titolo

La specifica del titolo deve avvenire mettendo una porzione di testo chiarificatore tra parentesi. Sono considerate fuori standard tutti gli altri tipi di titoli: con virgole, preposizioni, trattini e altri caratteri.

Nel decidere cosa inserire fra parentesi nel titolo della pagina è necessario scegliere una parola che identifichi univocamente il significato della voce, se possibile, secondo il "soggetto" o per lo meno al "contesto" di pertinenza, come nei casi del "Triangolo (costellazione)" o "triangolo (musica)". Se però la voce è dotata di un nome proprio, come "Triangolo delle Bermuda", è quest’ultimo che deve essere assegnato alla pagina.

Comunque, l’aggiunta tra parentesi deve essere sintetica, specifica e tale da dare un’idea immediata dell’argomento e soprattutto non ambigua; dovendo scegliere, per esempio, il titolo più adatto per indicare il mercurio come elemento chimico, sarebbe immediatamente da evitare la dicitura Mercurio (elemento chimico), in quanto non sintetica, ma pure Mercurio (chimica), perché eccessivamente generica e vaga; più semplicemente è preferibile scegliere Mercurio (elemento).

In tutti i casi e sempre bene seguire le convenzioni di nomenclatura date da Wikipedia e definite dai wikipediani per omogeneizzare i titoli delle pagine.

È sconsigliato usare parentesi nei titoli per voci che non abbiano ancora bisogno effettivo di essere disambiguate. Se necessario sarà fatto in un secondo momento.

Procedura

Nei casi tipo A e B (di cui sopra) si procede come segue:

  1. si definiscono titoli adeguati e diversi per ogni pagina, spostandole alla nuova denominazione col comando Sposta (penultima etichetta in alto a destra), visibile soltanto agli utenti registrati;
  2. si crea, se necessaria, la pagina di disambiguazione coi collegamenti alle voci, ricordandosi di porre all'inizio il template {{disambigua}};
  3. si pone all'inizio di ogni voce la {{nota disambigua}}, indirizzata alla pagina di disambiguazione o alle voci alternative;
  4. infine si correggono (aiutandosi con lo strumento Puntano qui) tutti i collegamenti reindirizzandoli alle pagine specifiche.

Pagine e note di disambiguazione

Pagina

C'è una certa flessibilità nel costruire e persino nel decidere la necessità di una pagina di disambiguazione. Esistono, tuttavia, strutture e norme-guida da osservare.

Da inserite all'inizio del testo per fare apparire in testa alla pagina il seguente avviso:

Template:Disambigua


  • Incipit (opzionale)
Una breve frase (mezza riga) facoltativa ma consigliata, che riprenda al suo interno il nome della voce in grassetto ('''Voce''').
Esempio:
Mercurio può riferirsi a:
  • Elenco
Un elenco puntato (*) contenente tutti i link alle pagine disambiguate. È consigliabile introdurre una descrizione minimale per facilitare la consultazione dell’elenco. Esempio:

altro modello possibile:

Una pagina di disambiguazione così costruita potrebbe facilmente assomigliare a una voce di dizionario, è bene quindi ricordarsi che Wikipedia non è un dizionario: le definizioni devono tendere all'essenzialità, perchè servono solo per far comprendere al lettore il contenuto della pagina linkata ed eventualmente ad indicarne l'argomento di appartenenza o altre pagine utili alla comprensione; ma comunque ricorda che definizioni troppo lunghe diminuiscono la fruibilità della pagina per lo scopo cui è stata creata

È bene poi evitare anche l'aggiunta di troppi link rossi, cioè a pagine non ancora create, specialmente se non esiste ancora un progetto che abbia definito le norme per i loro titoli; in quanto è facile che, inserendo arbitrariamente i titoli, non corrispondano poi al vero titolo della pagina qualora verrà creata. E' in fondo compito dell'autore, premunirsi di disorfanare le pagine, inserendo i link in tutte le pagine interessate, ivi comprese le disambigue.

Alternative

Com'è stato accennato, se il titolo ha un significato palesemente dominante e gli altri significati sono appartenenti allo stesso contesto, è preferibile riepilogare tutto sotto la voce principale, inserendo i riferimenti delle altre pagine in elenchi in specifiche sottosezioni oppure, se conveniente, all'interno della sezione == Voci correlate ==.
Per esempio, considerare la voce triangolo nel contesto matematico; potrebbero esistere altre voci affini, come triangolo equilatero oppure scaleno. Sarebbe però inutile creare una voce disambigua con il titolo "Triangolo" per questo genere di ambiguità, che può essere risolto aggiungendo l'elenco delle poche voci alternative direttamente nella voce principale. Nell'esempio considerato:

== Voci correlate ==

Sigle

Per gli acronimi e le sigle, data la frequente ricorrenza di combinazioni di 2 o 3 caratteri che possono spesso generare confusione, è stato istituito ad hoc il Progetto acronimi, che prevede la presenza di Pagine di disambiguazione con una impostazione sostanzialmente diversa da quella sinora vista e l'inserimento di template alternativi come {{Sigla2}} e {{Sigla3}}, per ulteriori chiarimenti leggere l'apposita pagina di aiuto.

Nota disambigua

E' un breve template, {{Nota disambigua}}, che posto in cima alla pagina dà il seguente avviso:


Nota disambigua.svg Nota disambigua - Se stai cercando , vedi '.


Necessità di un'adeguata compilazione secondo la sintassi:
{{Nota disambigua| motivo della disambigua |[[ link alla voce alternativa ]]}}


Nota disambigua.svg Nota disambigua - Se stai cercando motivo della disambigua, vedi link alla voce alternativa.


Non c'è bisogno aggiungere il corsivo poiché è automatico; anzi, l'aggiunta dei doppi apici (''motivo della disambigua'') creerà un testo non formattato, espediente che può essere usato per dare maggiore risalto al significato alternativo.
Solitamente come motivo si può scrivere "altri significati di...". Esempi di applicazione: Berna, Europa, Guernica, Serena.
Se nella nota disambigua si vuole, invece, essere liberi di inserire il messaggio che più si ritiene opportuno, come una breve descrizione, si può utilizzare il template {{Nota disambigua2}}: in questo caso comparirà un template da poter riempire:


Template:Nota disambigua2


Esempi di applicazione: Comunismo, Repubblica di Weimar.


Dal punto di vista operativo, nel caso di disambiguazione per argomenti di pari importanza la nota disambigua deve essere posta in tutte le voci alternative e indirizzata alla relativa pagina di disambiguazione:


{{Nota disambigua|altri significati di '' Voce''| nella [[ pagina di disambiguazione Voce ]]}}


Nel caso invece di presenza di un argomento predominante, la nota deve sempre essere presente in tutte le voci, ma indirizzare direttamente alle pagine alternative se sono poche o alla pagina di disambiguazione, come nel precedente caso, se esistente.


{{Nota disambigua|altri significati di '' Voce''| [[ Voce1 ]] e [[ Voce2 ]]}}

Wikilink e voci disambiguate

Nella maggior parte dei casi, i link dovrebbero puntare direttamente alle voci specifiche che riguardano l'argomento trattato e non alla pagina di disambiguazione (tranne rari casi). Creare pagine di disambiguazione senza preoccuparsi dei link alle medesime rende Wikipedia meno funzionale; così come invita il template {{Disambigua}}, ogni qualvolta se ne ha l'occasione, sarebbe buona cosa tornare indietro alla pagina e correggere il link; in questo caso può aiutare l'installazione di popup.

Prima di creare la pagina di disambiguazione dal titolo Mercurio, cliccare su "puntano qui" (nel menù strumenti) per individuare tutte le pagine che contengono un collegamento al termine non disambiguato e correggete i collegamenti inserendo il titolo specifico. Ad esempio:

[[mercurio]] >> [[mercurio (astronomia)|mercurio]]

Nota: Si può anche inserire l'abbreviazione [[mercurio (astronomia)|]]; il software di Wikipedia provvederà a trasformare il collegamento in [[mercurio (astronomia)|mercurio]] al momento del salvataggio della pagina.

In questo modo il collegamento punterà al corretto significato, e non alla pagina di disambiguazione. In casi molto numerosi è possibile richiedere l'intervento di un bot.

Cosa mettere e cosa non mettere nella disambigua

Non è necessario aggiungere tutti i possibili collegamenti ad una pagina di disambiguazione; i collegamenti possono essere aggiunti a mano a mano che le voci vengono create. L'aggiunta di collegamenti a voci inesistenti dovrebbe essere fatta con attenzione. Non è necessario cercare tutti i casi possibili del titolo e del collegamento della pagina a voci improbabili che mai saranno scritte o che, se esistenti, saranno probabilmente rimosse.

Le considerazioni su cosa non è Wikipedia continuano ad essere valide anche per le pagine di disambiguazione. Non ha senso aggiungere definizioni da dizionario on-line ad una simile pagina; fa eccezione il linguaggio tecnico. Le pagine di chiarimento delle ambiguità possono elencare i concetti definiti in voci più generali.

È accettabile fornire brevi descrizioni all'interno della pagina di disambiguazione per argomenti che attualmente non hanno voci proprie, ma non si dovrebbe fare mai per qualcosa la cui voce finirebbe con buona probabilità fra le pagine da cancellare. Le descrizioni di disambiguazione non dovrebbero esistere per argomenti di cui le uniche voci potrebbero stare in pagine con titoli diversi, per i quali si utilizza il redirect con risultati migliori.

Le pagine delle comuni abbreviazioni di due e tre lettere raggruppano la serie di possibili significati estesi (acronimi, simboli chimici, codici ISO ecc.), sono un caso particolare di pagine di disambiguazione. Vanno compilate seguendo le istruzioni del Progetto:Acronimi/Disambigua.

Interwiki

Le pagine con esclusiva funzione di disambiguazione dovrebbero contenere interlink soltanto se questi rimandano a pagine analoghe di disambiguazione dell'altra/e lingua/e; non devono cioè rimandare a pagine a contenuto specifico elencate nella pagina che si sta relazionando alle altre lingue, ma ad analoga pagina di disambiguazione.

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 Le parole tra parentesi, se non nomi propri, vanno sempre scritte interamente in minuscolo.
          == Voci correlate ==