wikiafrica:Ruolino di marcia

Da wikiafrica.
Rapporti con Wikipedie africane
  • traduzione di una presentazione di questo progetto in francese ed in inglese (prima di tradurre, scrivere la presentazione, eh... ;-)
  • coinvolgimento dei rispettivi sysop
  • verifica funzionalità rispettive ambasciate (possiamo creare un'ambasciata o comunque un meeting-point separato per questo progetto)
    • definizione lista nostri utenti disponibili
    • creazione di una sorta di sportello informazioni unificato (e via via accolta FAQ) a disposizione degli utenti di tutti i progetti
    • creazione di un punto di riferimento esterno per il caso di conflitti interni fra utenti dei singoli progetti e fra diversi progetti; non un ufficio conciliazione, né un arbitrato, ma solo uno "sportello" di mera verifica di regolarità procedurale.
  • iscrizione ai singoli progetti (definiamo però prima una formula comune di iscrizione, dal momento che saremo principalmente utenti non-parlanti)
  • definizione di una lingua franca da usare in ambito progetto, potrebbe essere il francese o l'inglese, per le comunicazioni ufficiali e per standardizzare i rapporti con le singole Wikipedie
    • verificare l'opportunità di creare altri punti di raccordo in altre lingue diffuse (portoghese?)
  • tracciatura di articoli che con minimo sforzo potrebbero essere tradotti: si potrebbe partire dagli anni o dalle voci geografiche (una volta tradotti i parametri, ad es. <campo nome> <campo estensione> etc, potrebbero essere inserite via bot) - occorre intanto creare un minimo di stub che consenta l'interessamento di lettori occasionali
  • creare un punto di raccordo per policy comuni, approfondendo strumenti di contrasto ai nazionalismi.
    • In particolare occorre stabilire come regolare rigidamente il NPOV, dal momento che ci si inserisce in una realtà altamente conflittuale.
    • Occorre far fronte alla necessità di riferimento alle fonti e stabilire come renderla compatibile con l'assunzione di prodotti della tradizione orale (che in linea di principio ci è preziosissima)
    • Gli utenti attuali proverranno da ceti alti, probabilmente occidentalizzati, e da condizioni di privilegio. Occorre studiare come evitare che la selezione d'ingresso degli utenti possa operare una sorta di validazione di posizioni di ceti dominanti e garantire invece che quanto inserito possa entrare secondo i canoni generali di WP. Per questa ragione è da combattere, o meglio stroncare sul nascere qualsiasi tendenza al votazionismo e pecisare strumenti per la definizione del consenso. Naturalmente, l'impostazione non deve e non può essere di stile e di tendenze occidentali.
    • Inquadrare (anche con esempi e modelli) le modalità relazionali fra utenti all'interno dei singoli progetti, in modo da prevenire lo sviluppo dei difetti già sperimentati altrove (ad es. da noi); quindi Wikiquette e modalità di discussione
  • predisporre liste di articoli richiesti
  • organizzare una metodologia di rilevamento periodico degli andamenti dei progetti
Lavoro in it.wiki
  • perfezionamento mirato degli argomenti di interesse
  • coinvolgimento degli altri progetti per quanto di rispettiva competenza
  • completamento delle voci geografiche, stato per stato, privilegiando per ora la raccolta dei dati tecnici oggettivi
    • la ricerca e l'inclusione di dati diversi da quelli del CIA Factbook, ad esempio in materia di economia, storia e politica, è sicuramente auspicabile per un sereno confronto con quelli e per attenuare impostazioni usa-centriche
Rapporti con altre Wikipedie non africane e meta
  • traduzione di una presentazione di questo progetto in francese ed in inglese (resta su queste pagine) - segnalazione su meta con preavviso
  • una volta che le WP africane siano state messe in moto, e soprattutto una volta che questo progetto sia ben avviato, si possono contattare i bar per la ricerca di altri utenti interessati a collaborare